Aggiornato alle 19:53 del 16 settembre 2019

Conto energia FV, Corte Ue: “Legittimi i tagli agli incentivi”

“Gli Stati membri possono ridurre o sopprimere le tariffe stabilite in precedenza”

“Alla luce dei principi di certezza del diritto e di tutela del legittimo affidamento”, la direttiva 2009/28 sulle fonti rinnovabili “non osta a una normativa nazionale che consente a uno Stato membro di prevedere la riduzione, o perfino la soppressione, delle tariffe incentivanti in precedenza stabilite per l’energia prodotta da impianti solari fotovoltaici”. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Ue




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it