Aggiornato alle 18:07 del 26 ottobre 2020

La reazione alla crisi c’è, ma con aggravamento Covid si rischia di dimezzare la ripresa 2021

I dati dell’Istat e la fiducia delle imprese. L’indebolimento della ripartenza aggraverebbe il già fragile quadro di finanza pubblica con il debito pubblico in salita alla velocità di 6.108 euro al secondo

di Enrico Quintavalle* e Licia Redolfi**

Il sistema delle imprese mostra vitalità e capacità di reazione alla crisi da Covid-19, ma il peggioramento mondiale della situazione sanitaria potrebbe compromettere la ripresa. L'esame dei dati pubblicati venerdì scorso dall'Istat evidenzia ad agosto 2020




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it