Aggiornato alle 18:15 del 4 marzo 2021

La Banca di Francia chiude ai fossili

Decisa l’uscita completa dal carbone, limitati gli investimenti nell’oil&gas

La Banca centrale francese ha deciso di ridurre la propria partecipazione nei progetti legati ai combustibili fossili. L’istituto con sede a Parigi uscirà completamente dal carbone e limiterà gli investimenti nel gas e nel petrolio entro il 2024

 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it