Aggiornato alle 20:02 del 1 marzo 2021

Crisi Covid: fatturato energivori -6,4%, calo dimezzato rispetto a media manifattura

Produzione energia in Italia (-4,9%) meglio rispetto altri maggiori Paesi Ue. Prezzi verso la deflazione, ma tensione su materie prime

di Enrico Quintavalle*

La scorsa settimana, dopo che l'Istat ha certificato per il 2020 una perdita di Pil dell'8,8%, le previsioni dell’Ufficio parlamentare di bilancio indicano una ripresa del 4,3% nel 2021, in rallentamento nel 2022 (+3,7%); sulla base di questi andamenti la crisi Covid-19 accumulerà sull'economia italiana nel 2022 una perdita di 1,4 punti di Pil rispetto al livello 2019




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it