Aggiornato alle 19:10 del 27 gennaio 2023

Consumi oil: male a dicembre ma il 2022 chiude a +5,3%

Unem: risultato del mese inferiore alle attese, pesano i due giorni lavorativi in meno e il rallentamento delle attività industriali

Ultimo mese del 2022 in calo per i consumi petroliferi. A dicembre infatti la domanda è stata pari a poco più di 4,8 milioni di tonnellate, segnando un -3,3% rispetto allo stesso mese del 2021. Un risultato inferiore alle attese, osserva Unem, su cui hanno pesato 2 giorni lavorativi in meno, il rallentamento delle attività industriali, la contrazione della carica petrolchimica e in parte le buone condizioni climatiche che hanno inciso sui consumi dei prodotti per riscaldamento. Il 2022 si chiude comunque con una domanda




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it