Aggiornato alle 20:18 del 14 giugno 2024

Frena la manifattura, calo più accentuato nei settori energivori

I prezzi dell’energia spingono al rialzo le previsioni di inflazione della Bce. Prestiti per “Energia e utilities” in discesa del 12,5%

di Enrico Quintavalle*

Giovedì scorso il Consiglio direttivo della Bce ha deciso un aumento dei tassi di 25 punti base, il decimo rialzo consecutivo da luglio 2022. Ci si poteva attendere una possibile pausa nella stretta, ma dietro a questa scelta vi è una revisione al rialzo dell’inflazione prevista per il 2023 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it