Aggiornato alle 20:18 del 14 giugno 2024

Fer offshore: Corte dei Conti Ue: “Target difficili da raggiungere”

Nodi materie prime critiche, permitting, inflazione. “Valutare impatto ambientale e socieconomico”

La strategia per le energie rinnovabili offshore presentata dalla Commissione europea nel 2020 ha previsto un aumento della capacità Ue dagli attuali 16 GW a 340 GW al 2050, con una tappa intermedia al 2030 fissata in 110 GW all’inizio di quest’anno. Tali obiettivi, che richiedono “l’utilizzo di un vasto spazio marittimo e circa 800 miliardi di euro, in gran parte provenienti da investimenti privati”, potrebbero risultare “difficili da raggiungere”

 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it