Aggiornato alle 15:49 del 30 maggio 2024

Stretta monetaria, in energia e utilities prestiti in calo dell’11,2%

La Bce rinvia il taglio dei tassi: maggiori oneri finanziari e minori investimenti

di Enrico Quintavalle*

L’Istat ha indicato il tasso definitivo di inflazione di marzo, che in Italia è dell’1,2% (era +0,8% a febbraio). Secondo le stime preliminari di Eurostat (il 17 aprile il dato definitivo) l’inflazione nell’Eurozona scende al 2,4% (era 2,6% a febbraio) mentre la componente di fondo si colloca al 3,1% (era 3,3% a febbraio)




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it