Aggiornato alle 18:39 del 24 luglio 2024

G7: “Nuovi strumenti contro le pratiche commerciali scorrette cinesi”

“Insieme nella lotta alle distorsioni del mercato”. Ulteriori sanzioni contro le violazioni all’embargo al greggio russo. Fondi pubblici per il gas “solo per eliminare dipendenza da Mosca”. Le conclusioni del vertice in Puglia

Il G7 esprime “preoccupazione riguardo ai persistenti obiettivi industriali della Cina e alle politiche e pratiche globali non di mercato che stanno portando a ricadute globali, distorsioni del mercato e dannosa sovraccapacità in una gamma crescente di settori”. È il duro affondo contenuto nel comunicato finale del G7 di Borgo Egnazia

 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it