Aggiornato alle 18:04 del 12 aprile 2024

FOCUS

Ccs, si entra nel vivo

Il costo della cattura sceso a 70 €/ton, i progetti si moltiplicano. L’esperienza quasi trentennale norvegese in un workshop a Roma

di Luca Tabasso

Ormai ne è convinto non solo il mondo industriale, ma anche buona parte di quello ambientalista: la cattura e stoccaggio della CO2 (Ccs) sarà una delle principali soluzioni per decarbonizzare i settori “hard to abate”, che contribuiscono al 30% delle emissioni globali. Lo stesso Ipcc, nell’ultimo rapporto pubblicato l’anno scorso, ha avvertito che senza la Ccs sarà impossibile centrare il target net-zero al 2050




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it