Aggiornato alle 11:41 del 16 aprile 2024

Qualità dell’aria, accordo sui nuovi limiti Ue

Europarlamento e Consiglio fissano standard più severi al 2030, ma con possibili deroghe al 2040

Arriva nel pieno dell’emergenza smog nel Nord Italia l’accordo tra Europarlamento e Consiglio Ue sulla nuova direttiva sulla qualità dell’aria. Il testo fissa limiti e valori obiettivo più severi al 2030 rispetto a quelli delle attuali direttive 2004/107 e 2008/50 per numerosi inquinanti: PM2,5, PM10, NO2, SO2




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it