Aggiornato alle 15:49 del 30 maggio 2024

Prezzi energia, in Italia crescita maggiore di Francia e Germania

A maggio +4,5% (dal +5% di aprile), ma l’inflazione resta più bassa rispetto all’Eurozona. I primi dati sull’elettricità sul mercato libero e tutelato nel Paniere Istat e l’andamento delle commodity importate

di Enrico Quintavalle*

L'intervento di Mario Draghi di martedì scorso a Sintra in Portogallo ha messo in evidenza l'intento della Banca centrale europea di utilizzare gli strumenti della politica monetaria per mantenere fede all'obiettivo della stabilità dei prezzi, non rassegnandosi ad un tasso di inflazione troppo basso. I mercati azionari hanno reagito positivamente e lo spread è diminuito




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it