Aggiornato alle 19:00 del 2 dicembre 2022

Il prelievo straordinario del 10% colpisce veramente gli extra-profitti?

La determinazione della base imponibile del prelievo straordinario solleva seri dubbi. Il riferimento al fatturato Iva è troppo generico e rischia di includere operazioni che non hanno nulla a che fare con la finalità dell’intervento. Sono poi importanti chiarimenti sui soggetti colpiti

di Pietro Bracco*

Il nuovo prelievo del 10% potrebbe sicuramente essere trattato dal punto di vista della sua costituzionalità e della compatibilità con lo statuto dei diritti del contribuente, per non parlare poi del profilo etico. In questo difficile periodo, però, non voglio mettermi a questionare su normative volte a trovare gettito per aiutare chi è in difficoltà. 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it